Menu

Il basket {le regole}

11 marzo 2018 - basket, sport
Il basket {le regole}

LE REGOLE

La gara viene disputata da due squadre composte da cinque giocatori ciascuna. Ogni squadra dispone inoltre di un numero di riserve che può variare da 5 a 7 che possono sostituire senza limitazioni i giocatori titolari ed essere a loro volta sostituite. Nei casi in cui ad un giocatore vengano assegnati 5 falli o venga espulso egli non può più giocare la partita e deve essere obbligatoriamente sostituito.

Lo scopo di ognuna delle due squadre è quello di realizzare punti facendo passare la palla all’interno dell’anello del canestro avversario e di impedire ai giocatori dell’altra squadra di fare altrettanto.

Ogni partita dura 40 minuti suddivisi in 4 periodi di 10 minuti di gioco. Tra il 2º ed il 3º periodo viene effettuato un intervallo dai 10 ai 20 minuti. Alla ripresa del gioco le squadre devono scambiarsi il campo, mentre negli altri casi l’intervallo è solamente di 2 minuti (senza il cambio del campo).Ogni squadra per completare un attacco ha 24 secondi di tempo, se non ci riesce il possesso passa alla squadra avversaria. I 24 secondi vengono ripristinati ogni qualvolta la palla cambia di possesso; se invece la squadra che attacca è nuovamente con la palla in mano dopo che essa ha toccato l’anello ferro, il cronometro si riporta a 14 secondi. Nel caso ci sia un fallo o un’infrazione di piede il cronometro viene riportato a 14 secondi.

La squadra vincente della partita è quella che ha realizzato il maggior numero di punti alla fine del 4° periodo di gioco. In caso di parità la gara si prolunga di altri 5 minuti  e in caso di ulteriore parità si procederà ad oltranza con altri tempi.

In quasi tutte le competizioni  vengono assegnati 2 punti a chi vince e 0 punti a chi perde, ma nelle competizioni per nazionali vengono assegnati 2 punti alla vincente ed 1 alla perdente.

Il conteggio dei punti viene effettuato assegnando ad ogni canestro un punteggio a seconda del luogo in cui si trovava chi ha tirato la palla e del tipo di tiro effettuato:

Se un giocatore subisce il fallo durante un tiro e lo segna comunque, i due o tre punti sono validi e si aggiunge un tiro libero supplementare. Nel caso il giocatore non segnasse, viene assegnato un numero di tiri liberi pari al valore del canestro non segnato. In caso di fallo antisportivo chi lo subisce ha sempre due tiri liberi, in caso di fallo tecnico ci sarà un solo tiro libero.

Violazioni

Le violazioni sono infrazioni alle regole che prevedono la conclusione dell’azione in corso e l’assegnazione di una rimessa in gioco dal punto a bordo campo più vicino al punto dell’infrazione a favore della squadra avversaria.

Le violazioni previste sono:

Un fallo è un’infrazione alle regole che concerne il contatto personale con un avversario e/o un comportamento antisportivo. I falli comportano o una rimessa o dei tiri liberi per la squadra avversaria.

Il fallo viene fischiato quando c’è un contatto irregolare con l’avversario. I più diffusi sono:

Qualsiasi altro tipo di contatto, trattenuta o difesa irregolare comporta il fischio di un fallo contro il difensore.

I falli comunque sono raggruppati in 7 categorie (con sigla):

 vedi anche
basket_campo

basket_fondamentali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *